Una cosa che nessun installatore fa è quella di crearsi dei motivi per sostenere il proprio business nel tempo.

Come?

Uno dei metodi migliori è quello di applicare un contratto di manutenzione.

Appena nomino questa parola, l’installatore pensa subito a due cose:

  • Il cliente non accetterà mai (come cazzo è possibile in un’era dove paghi canone anche per far pipì)
  • Non puoi esagerare con un canone di manutenzione.

Quello che l’installatore medio non considera di questa strategia e che invece vale tantissimo è che:

Il contratto di manutenzione mantiene il rapporto in caldo col cliente evitando che egli possa abbandonarlo chiamando un altro installatore in casa.

Senza considerare che attivando questi contratti hai subito alcuni vantaggi:

  • Quando vai in casa per fare manutenzione “escono” altre 4000 cose da fare.
  • Il 1° gennaio hai gia del fatturato senza muovere un dito.
  • Nei periodi magri hai del lavoro da far fare ai tuoi dipendenti.

Ti basta?

No perché ho ancora qualcosa da aggiungere.

La prima cosa che voglio dirti è che sei un imprenditore ed in quanto tale non puoi farti prendere dall’entusiasmo facile a spendere risorse che ti sei guadagnato lavorando ma siccome non è un post di gestione aziendale, ti dico solo una cosa che devi ricordarti per tutta la tua vita professionale:

“Ogni tua minima azione in azienda, cambia la posta di bilancio”

In sostanza ogni cazzata che fai la paghi.

Oltre questo, vorrei dirti che l’entusiasmo è una cosa bella e utile ma devi stare attento a come interpretarlo perché potrebbe, in un batter d’occhio, trasformarsi in una delusione.

Aziendalmente parlando una delusione significa:

  • Perdere soldi;
  • Perdere tempo;
  • Magari era una buona idea che è gestita male, per questo sarai spaventato e non la prenderai più in considerazione.

Sui primi due punti c’è poco da dire, mentre, sull’ultimo punto mi ci fermerei volentieri.

Apprezzo la voglia di fare ma spero che tu non sia nel 70%di quelle poche persone che hanno capito che bisogna far qualcosa per la propria azienda e che poi vengono a piangere dicendomi

“La pubblicità stronza”

Chiariamo un concetto una volta per tutte:

“Il marketing e la pubblicità non sono la stessa cosa”

Il volantino, la pubblicità in radio, la pubblicità in tv, la pubblicità al semaforo, facebook, lo striscione e il piccione viaggiatore marchiato… sono dei piccoli strumenti che non fanno altro che dare voce ad un grande lavoro che è stato fatto in precedenza.

Nel momento in cui quel lavoro, unito agli strumenti (pubblicità) riesce a farmi acquisire clienti (formati grazie al mio marketing) che mi fanno fatturare e guadagnare allora quello si può chiamare Marketing.

Ora fai attenzione e nota il maiuscolo!!

Tutte le volte che ti viene voglia di trovare la bacchetta magica tramite l’agenzia pubblicitaria “fuffa agency”, tramite il volantino del cazzo, tramite il post di merda di facebook sponsorizzato e di spenderci dei soldi fatti una domanda:

“HO STUDIATO IL MARKETING? SO COME FUNZIONA? HO FATTO UN LAVORO PRIMA DI SPENDERE SOLDI?”

Se non hai risposte a queste domande, prendi questi soldi e valli a spendere a gnocca!!!!

Non buttare soldi all’aria, perchè poi quando ci troviamo a parlare di marketing le prime cose che mi dici sono:

  1. non funziona;
  2. ho già investito;
  3. non ho più soldi per farlo;

MI FAI IMBESTIALIRE!

Adesso torno calmo…forse

Oggi fare marketing non è come ieri, oggi la gente ha miliardi di distrazione, quindi, o sei dannatamente bravo oppure la tua azienda non solo butta soldi, ma poi CHIUDE.

Perché?

Perché non ha clienti. Perché non sei “on air” e quindi ti scappano anche i vecchi.

Perché i clienti Top non ti cagheranno mai neanche di striscio.

Sono duro??? frega nulla!!

Il sottoscritto è stato il primo a bruciarsi soldi…molti soldi prima di imparare.

E solo così che sono riuscito a creare il mio metodo di vendita testato per installatori “Impianto Preso” che mi sta dando tante soddisfazioni.

Se sei un installatore elettrico – venditore di sistemi elettrici e di sicurezza iscriviti subito all’unico gruppo di marketing specifico per questo settore e guardati i video gratuiti che ho girato.

Clicca qui >>>>>> Strategie marketing installatori

Comments are closed.