Cosa può fare e come può essere utile un CRM per il settore impiantistico?

Letteralmente l’acronimo CRM significa “Gestione della Relazione con il Cliente” (Customer Relationship Management).

Erroneamente molti lo identificano e riducono solo ad un tool, ma in realtà CRM vuol dire innanzitutto strategia. Si tratta, per dirla con le parole di Francesco Susca, il nostro esperto di Marketing Automation, di una “tela bianca su cui disegnare la strategia stabilita per raggiungere l’obiettivo”.

Mantenere il rapporto e la comunicazione con il cliente in qualsiasi momento e aumentare il fatturato di qualsiasi azienda diventa, dunque, facile e automatico, con un notevole risparmio di tempo.

Immagina di ricevere una segnalazione di guasto/anomalia dell’impianto di un cliente. Grazie al CRM potresti far partire in automatico una mail, un sms o un WhatsApp al cliente, comunicandogli che stai provvedendo a sistemare il guasto da remoto o che ti recherai da lui per farlo. Potresti anche prevedere un calendario in cui segnare il giorno e l’ora in cui il cliente è disponibile per la tua visita e ricevere una notifica dell’appuntamento, con promemoria sia per te che per il cliente della data fissata.

Questo è solo uno dei banali esempi che si possono fare quando si parla di CRM.

Susca ci svela tutti i segreti e tutte le caratteristiche imprescindibili che non devono mancare all’interno del CRM per capire quando il contatto è pronto per la vendita.